Blog

Rolling stones robots

RT, 6 cm

art magnet: 6cm

Each robot/alien/little man stylized consists of natural stone (marble and river pebbles) and recycled materials (ceramics, screws, bolts, corks etc.).

Each circle is made out of wooden shapes covered in mosaic with the direct technique (“spacco a vista”, i.e. exposing the cracks). You can glue a mirror on the back of the mosaic to transform each of these unusual creations into original artistic furnitures.

Ogni robottino/extraterrestre/omino stilizzato é costruito con pietre naturali (marmi e ciottoli di fiume) e materiali di recupero (ceramiche, viti, bulloni, tappi di sughero etc…). 

Ogni girotondo è realizzato su una sagoma di legno rivestita a mosaico con la tecnica diretta, spacco a vista.

Puoi incollare, sul retro del mosaico, uno specchio: trasformando così ognuna di queste insolite creazioni in originali complementi d’arredo.

Rolling stone robot, mosaic mirror, cm 27

prototype: not for sale

 

Be unique: robottini rainbow

R101, 8cm

Each robottino is made with the direct technique on fiberglass mesh and weighs 50 grams. On the back (stuccoed resin) is glued a small magnet. No two alike artistic magnets because each piece is handmade with natural stones and recycled materials (always different).

Ogni robottino ha bisogno di tempo per poter nascere e spesso prima è un disegno tracciato velocemente sull’album degli schizzi. 

(altro…)

Mosaik Diabolik: technical details

Omaggi musivi allo storico fumetto noir – Tribute to the italian comic DIABOLIK, created in the sixties by Giussani sisters.

Diabolik with balloon

The mosaics taken from DIABOLIK comics are authorized by Astorina and copyrighted.

I mosaici tratti dal fumetto Diabolik sono autorizzati da Astorina.

Robotap

Robotap collection, limited edition

Volete fare un regalo insolito ad un amante del vino italiano?

Pertinace, rolling stone robot, 12cm

Prenotate una di queste creazioni, tutte diverse ma tutte simili

perché ad essere protagonista è sempre un tappo di sughero “indossato” da ogni singolo robottino.

Il museo invisibile

Palazzo Kursaal, che ospita nel corpo centrale il MIC

Il M.I.C. Museo dell’Illustrazione Comica è ospitato nelle belle sale del corpo centrale di una ex rinomata discoteca degli anni ’60, in Piazza Kursaal a Grottammare (AP). Il luogo è deputato alla conservazione e valorizzazione di Opere donate da disegnatori, fumettisti, caricaturisti, artisti poliedrici, ospiti famosi o emergenti.
Ho allestito al MIC una mostra di Opere musive intitolata -Fumetto di pietra (altro…)

Funny Robots, mosaics and recycled art: Pinocchio and friends

Robottino medievale, 40x40x2 (cm)

Robottino medievale, 40x40x2 (cm)

We usually find the word “mosaic” matched with tradition. And unfortunately, mosaic is often stifled inside the label of decorative art. I wanted to rebel against this definition and have fun with my technical experience, therefor I decided to turn myself into a devout follower of Carlo Collodi, the inventor of Pinocchio. 

(altro…)

Lo Studio-Arte di Strada Morane 328 a Modena

Lo STUDIO 328 non è una galleria d’arte ma un laboratorio in continua trasformazione che ospita creazioni artistiche di Ingrid Mair Zischg, Stefania Benassi e Cecilia Giusti. A Modena, in strada Morane n.328, troverete manufatti realizzati in ceramica, mosaico, resine artistiche e tecniche miste. Dal pezzo unico all’oggetto d’arredo, dal piccolo monile alla grande scultura.

Diabolik: from the drawing to the stone comics

After leafing through several Diabolik publications, I choose the framing to examine, in order to start the realisation of the mosaic. Then, I have to enlarge and reproduce the drawing on the wooden panel.

Diabolik il Re del Terrore, 10x30 (cm), work in progress

The laying step is very important: it’s necessary to insert each “tessera” (the individual fragment of marble, or other material) in the cement binder for at least two thirds of its thickness.
The mosaic structure takes shape through the realisation of small portions.

(altro…)

Desdemona Metus “incontra” Diabolik

Questo mosaico (realizzato su un tondo di legno di 50cm di diametro) è un doppio omaggio! a Desdemona Metus e a Diabolik, nel cui sguardo si riflette il volto della protagonista del fumetto noir L’INSONNE. In un articolo precedente racconto da dove è nata l’idea per questo mosaico.

(altro…)

C’era una volta una vecchia sedia

only wood

Tante persone pregano il loro Dio, ed anche se (come direbbe Margherita Hack) non è ancora stata dimostrata la sua esistenza, nessuno ha mai neppure dimostrato il contrario. Questo preambolo per dire che, di conseguenza, io credo che quando parlo ai miei robottini, loro mi rispondano.

(altro…)

Mostra di mosaici al Mabic di Maranello dal 10 al 24 ottobre

locandina della mostra

Per due settimane, dal 10 al 24 ottobre, sarò ospite al MABIC di Maranello e metterò in esposizione, oltre alla Jaguar E-type di Diabolik ( un mosaico realizzato con tessere e frammenti di tanti materiali) diverse opere musive, dall’eccentrico robottino al nudo di donna, dalla lampada artigianale (in cui il mosaico è un’intarsio scavato in un ceppo di legno) allo specchio-ritratto omaggio a Michael Jackson.

Il MABICMaranello Biblioteca Cultura, è lo spazio che dal 2011 ospita la Biblioteca Comunale di Maranello, un luogo pensato anche per accogliere eventi e iniziative culturali.  (altro…)