Rolling stones robots: mosaic mirrors

Each robot/alien/little man stylized consists of natural stone (marble and river pebbles) and recycled materials (ceramics, screws, bolts, corks etc.).

Rolling stone robot, mosaic mirror, cm 27

Each circle is made out of wooden shapes covered in mosaic with the direct technique (“spacco a vista”, i.e. exposing the cracks).

Prototipo robot con specchio

You can glue a mirror on the back of the mosaic to transform each of these unusual creations into original artistic furnitures.

Ogni robottino/extraterrestre/omino stilizzato é costruito con pietre naturali (marmi e ciottoli di fiume) e materiali di recupero (ceramiche, viti, bulloni, tappi di sughero etc…). 

Think different, mosaic 45 cm, hole 20 cm

Ogni girotondo è realizzato su una sagoma di legno rivestita a mosaico con la tecnica diretta, spacco a vista.

Puoi incollare, sul retro del mosaico, uno specchio: trasformando così ognuna di queste insolite creazioni in originali complementi d’arredo.

Rolling stones robots, mosaic mirror 54 cm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...